Avete quindi bene in mente cosa sia una taglia e cuci? Una tagliacuci, una macchina taglia e cuci è un divertimento perfetto per chi ha voglia di approcciarsi alla moda o chi ha voglia di aggiustare un pantalone o un vestito che non mette da tempo. Le taglia e cuci hanno prezzi differenti ed è bene scegliere una taglia e cuci in base ai prezzi ma non solo, anche in base a quelle che sono le prestazioni sul tessuto della macchina. Una tagliacuci discreta ha dei prezzi non esorbitanti e fa comunque il suo lavoro, non c’è che dire. Questo articolo cercherà di farci vedere diverse tagliacuci e le offerte che troviamo sul web, anche perché le offerte della tagliacuci saranno assolutamente differenti e quindi molto interessanti da controllare per avere maggiori informazioni possibili. Una taglia e cuci economica sarà la nostra priorità anche perché sarà molto facile trovare una taglia e cuci economica sul web, è chiaro. Parliamo di offerte per la taglia e cuci perché è quello che vogliamo, avere un rapporto qualità prezzo eccellente per comprare la miglior taglia e cuci. E saremo in grado di trovare la miglior taglia e cuci insieme?

Certamente sì, non c’è nulla da dire.

Abbiamo voglia di una taglia e cuci e non di una macchina da cucire? Possiamo fare dei lavori ai vestiti del nostro armadio senza spendere una fortuna? Questa è chiaramente una di quelle idee che ci rendono più felici, soprattutto se non abbiamo tanti soldi e abbiamo tante idee per rendere la nostra vita una vita più colorata e allegra con vestiti, giacche e pantaloni cuciti da noi.

Ovviamente non dobbiamo essere tutti dei Versace o delle Coco Chanel ma è chiaro che anche per fare un orlo a un pantalone o alzare di qualche centimetro quella gonna. Quando ci dedichiamo a una nuova passione di cui sappiamo poco è bene informarsi prima grazie ad articoli come questo che servono proprio a questo.

Ci vuole un bel po’ di manualità per essere bravi con la lana o con la seta, con lo chiffon o con il lino. E proprio per questo non tutte le macchine da cucire sanno lavorare bene tutti i tessuti. E’ bene dire che una buona tagliacuci è in grado di essere potente su tutti i tessuti e di rifinire quel tessuto tagliando i bordi che eccedono mentre cuce. Una tagliacuci può lavorare su ogni tessuto e non si deve neppure pensare di lavorare solo con i vestiti, si possono cucire borse, cuscini, copridivano, il tutto con risultati sorprendenti quando si prenderà un po’ più la mano. Alcuni dei modelli di cui parleremo saranno in grado di lavorare solo sugli aggiustamenti più elementari, atri tipi di modelli saranno in grado di avvicinarsi come performance alle macchine più industriali, quindi saranno in grado di fare dei lavori ancora più intriganti.

Come funzionano le taglia e cuci?

Quello che fa una taglia e cuci di solito è cucire o coprire quelli che sono i bordi sfilacciati o grezzi di un tessuto. Cioè la taglia e cuci fa delle cuciture perfette, come quelle dei capi acquistati nei negozi. I punti, che si definiscono overlock, non solo definiscono i bordi ma fanno sì che le cuciture restino intatte senza sfilacciarsi poi.

Queste macchine hanno una lama interna che taglia il margine del tessuto in eccesso mentre cuce Quindi cuce e al tempo stesso taglia e il tutto nello stesso passaggio che di certo male non fa. Le macchine fanno anche altro, fanno bordi decorati, o mettono elastici, cuciono in maniera piatta, etc.

Una taglia cuci non è proprio una macchina per cucire. Cioè si può regolare il punto quanto sia lungo come in una macchina per cucire normale, ad esempio. Ed entrambe possono funzionare con il pedale.

Si devono imparare varie cose. Ad esempio per fare il punto overlock si deve prima fare la filettatura. La filettatura consente di lavorare con due fino a 5 fili contemporaneamente. Devo anche ammettere che probabilmente non sarà facile neppure decidere quanto teso dovrà essere il filo o la larghezza di un punto. Un po’ ci aiuterà la macchina con dei cursori, un po’ sarà la nostra esperienza a guidarci in questa nuova avventura quasi da stilista.

Queste macchine possono lavorare con 5 bobine di filo in contemporanea. I modelli più comuni hanno 4 fili e due guide per l’ago. Non voglio entrare in troppe disamine tecniche che poi certamente vi faranno spaventare se non avete la macchina davanti. E’ bene sapere che sarà certamente più facile di quello che io posso spiegarvi su un articolo scritto.

Ho davvero bisogno di una taglia e cuci?

Se come me sei stanco di spendere tanti, tantissimi soldi in quelli che sono i cambiamenti da fare su uno o più capi di vestiario io non posso che consigliarti di sì. Credo che ci sia bisogno di un’attitudine verso ciò che ha a che fare con il taglio e il cucito ma che certamente può essere una di quelle cose che nascono anche dal fatto che si viva di necessità e che queste necessità diventino una virtù. Non l’ho detto prima tanto per dire il fatto che ci si spenda un sacco di soldi con i sarti e con gli aggiustamenti da fare al guardaroba. Saperlo fare, essere in grado di aggiustare i nostri vestiti non è una cosa da sottovalutare, anzi.

E’ importante saper fare da sé e devo dire che sarebbe molto interessante vedere ognuno di noi lavorare con una taglia e cuci per vedere cosa sa fare e come lo sa fare.

Come scegliere la taglia e cuci giusta per le tue esigenze?

Dobbiamo pensare che una macchina tagliacuci costa di meno ma consuma più filo rispetto a una macchina da cucire di quelle tradizionali. Le case che fabbricano filo realizzano, proprio per questo motivo, noi i soliti rocchetti ma dei coni giganti che costano molto meno. Dobbiamo dire che per i tessuti più pesanti o quelli che sono di peso più o meno medio si può usare serenamente del filo comune che si può comprare di colore diverso. Dobbiamo anche dire che si prende questo tipo di filo proprio perché si sa che le macchine taglia e cuci ne consumano davvero parecchio. Questo tipo di filo riduce anche quello che il volume di tutto il filato. Ci sono un sacco di tipi di filato comunque, da quello metallico a quello decorativo fino a quello di nylon. La qualità del filo da usare è molto importante perché dobbiamo trovare il modo per poter fare il punto perfetto. E se il filo non è buono il punto non viene regolare, è chiaro. Oltretutto un determinato filo può andare bene per un tessuto ma forse non può andare bene per un altro tessuto.

Suggerimenti per l’utilizzo di una taglia e cuci

La macchina può essere usata tutte le volte che vogliamo, forse è bene capire che ci sono dei modelli più domestici e dei modelli di ottime marche che hanno un sacco di funzioni e lavorano come delle macchine professioniste. Ovviamente anche i modelli più domestici, se buoni, forse non hanno tutte le funzioni ma ci danno dentro a fare un ottimo lavoro sui capi. Visto che non dobbiamo lavorare per una casa di moda potrebbe non essere una cattiva idea lavorare su una macchina che non è proprio il top di gamma ma che fa il suo dovere ed è questo penso quello a cui dovremmo aspirare. Quindi non pensiamo di comprare cose che non fanno per noi solo per avere l’ultimo modello a disposizione, pensiamo sempre a quello che ci sembra faccia bene per noi, senza nessun problema, dobbiamo sempre e comunque informarci e queste notizie sono quelle che dobbiamo cercare sul web o su articoli come questi che sono scritti apposta per imparare cose che non conosciamo. Ora vediamo i 5 modelli di taglia e cuci che ci sono sembrati migliori, quelli di cui non potremmo fare a meno se siamo appassionati di questo genere di macchinari. Ma aspettatevi sempre e comunque che siano delle recensioni oneste, con i pro e i contro, cioè i vantaggi e gli svantaggi che davvero caratterizzano questo o quel prodotto. Questi sono davvero i 5 modelli che più hanno caratterizzato questo ultimo anno ed è anche vero che non abbiamo nessun tipo di remora nel fare le domande e nell’esplicitare i nostri dubbi in questi che sono i mezzi di tutti, cioè l’informazione tramite il web.

 

1. Singer 14SH654 Recensione

Singer è la più famosa tra le case produttrici delle macchine per cucire, quindi avere il piacere di recensire uno dei suoi prodotti significa già partire con la qualità di poter e dover parlare del meglio che abbiamo sul mercato. Se pensiamo che l’azienda è nata nel 1851, parliamo di circa 160 anni di storia. E ancora adesso la sede si trova nei dintorni di Nashville, in Tennessee. Superate indenni o quasi le due guerre mondiali la Singer negli anni 50 è una delle più grandi aziende americane, bravissima nel rilanciarsi negli anni 70 con la nascita della prima macchina per cucire elettrica, quindi senza pedale e senza manopole un po’ fastidiose da girare con le mani. Devo ammettere che una storia così lunga si fa solo con dei prodotti che superano tutti gli altri in tutte le epoche. E questo non può che essere un merito, il merito, di un’azienda come la Singer.

Questo è un prodotto per la casa che fa al fatto nostro, cioè è un prodotto molto professionale ma che costa come un prodotto di quelli che servono per fare l’orlo domestico. E invece qui si può fare di tutto e si può lavorare anche su quei maledetti tessuti elastici che non riusciamo mai a lavorare bene da nessuna parte.

Lavora su tre fili e lavora molto bene su tre fili, quindi è davvero uno di quei prodotti che per il costo che ha è proprio tutto quello che dovremmo avere in casa per lavorare in serenità.

Molto carina come macchina, piccola ma al tempo stesso decisamente funzionale. Credo sia proprio in questo che si possa capire quanto sia buona questa macchina, cioè nello stile pulito ma solido.

Vantaggi:

  • ottima macchina

Svantaggi:

  • persino la suocera non avrà nulla da ridire

 

2. PFAFF 850097139 Recensione

Pfaff è un’azienda tedesca non giovanissima, anzi con una solida tradizione alle spalle. Così solida che ancora adesso è certamente leader europea nella costruzione di quelle che sono ottime macchine per cucire. E noi fondamentalmente quello cerchiamo, cerchiamo un modo per poter lavorare bene su delle macchine funzionali e solide. E Pfaff questo lo fa da sempre, lo fa negli anni addietro quando ha sempre più affinato quelle caratteristiche tecniche che sono state in grado di portare le proprie macchine al top. Soprattutto, negli ultimi anni e grazie a quella che è una distribuzione mondiale capillare queste macchine sono ritornate in auge e sarà molto interessante portarsele a casa a un prezzo che definire interessante è davvero molto poco. Parliamo di prezzi molto interessanti per degli oggetti che sono degli oggetti professionali.

Una bellissima macchina, con un triplo filo che permette 15 cuciture diverse. Insomma lo avete certamente capito che stiamo parlando di una macchina esagerata che è molto interessante da avere a casa perché è un prodotto professionale in grado di un risultato professionale a un prezzo che è da macchina domestica.

Costruzione tedesca per una macchina che è un portento e penso che questo sia quello che noi abbiamo sempre cercato per iniziare a lavorare sì con una tagliacuci ma con una tagliacuci che sia così perfetta come questa, cioè una vera e propria macchina da guerra, che poi è quello che cerchiamo.

Vantaggi:

  • bellissima solidità

Svantaggi:

  • nessun tipo di commento negativo

 

3. Toyota SLR4D Recensione

La Toyota è una multinazionale giapponese che ha sede nella città di Toyota e produce, nella maggior parte dei casi o almeno come core business, automobili. La Toyota è una delle maggiori produttrici mondiali di veicoli, vende 9 milioni di veicoli all’anno e di certo non solo in Giappone. Ha un ottimo mercato anche negli Stati Uniti. Parliamo di un’azienda nata nel 1933 ma che ha il suo grande passato in quelli che sono i primi telai tessili meccanici. E proprio per questo non parliamo solo di automobili, come avrete capito ma anche di ottime macchine per cucire e di tagliacuci come questa che stiamo per parlare ora che è una gran bella macchina, questo ve lo posso anticipare.

Stiamo parlando anche in questo caso di una macchina che di certo non è una macchina facilissima ma al tempo stesso è una macchina decisamente professionale che è in grado di rendere ogni cucitura, quindi su ogni tessuto, davvero una situazione incredibile da vivere.

8 chilogrammi di peso per una macchina molto compatta di una 30ina di centimetri. Dobbiamo essere convinti di quello che andiamo ad acquistare e penso che a questo punto abbiamo capito che queste macchine non sono grandi di altezza ma sono piuttosto pesanti perché devono essere sempre solide.

Non voglio dire cose che non siano la assoluta verità e la assoluta verità è che noi paghiamo e ci fidiamo di un marchio che ha fatto la storia non solo delle macchine per cucire che è Toyota. E ci fidiamo del marchio a ragione, non c’è che dire.

Vantaggi:

  • macchina molto solida, bellissima

Svantaggi:

  • un po’ difficile da infilare

 

4. Brother 1034D Recensione

Brother è un’azienda giapponese, molto famosa per fax, macchine da scrivere, macchine per ufficio, macchine per cucire, fax e tanti altri apparecchi elettronici. E’ una azienda molto vecchia, che nasce circa nel 1908 e produceva proprio macchine per cucire. All’inizio degli anni 50 nasce la prima filiale oltreoceano, in America. Parliamo di strumenti per cucire e strumenti di stampa di altissimo livello, anche in Europa ha un bacino di utenza molto grande, grazie anche a una sponsorizzazione calcistica piuttosto lunga del Manchester City in tutti gli anni 90. Brother è presente in più di 44 paesi e vende in più di 100 paesi nel mondo, quindi stiamo parlando di una grande azienda e di grandi prodotti, come questo di cui ora parleremo.

Questo prodotto costa il doppio degli altri e se dovessimo soffermarci solo sul prezzo molto probabilmente molti di noi non comprerebbero mai nulla. Ma devo ammettere che se stiamo ragionando sul fatto che questo prodotto costi troppo molto probabilmente non sappiamo di trovarci davanti a quello che è uno dei più grandi macchinari domestici che abbiamo sul mercato, anzi direi che di domestico non abbiamo proprio nulla.

Cucitura anche a 4 fili, si può decidere se operare sulla superficie piana o a braccio libero. E senza nessun problema, non c’è che dire.

Devo ammettere che forse questo tipo di prodotto si può consigliare a una persona che ha già un po’ di dimestichezza con questo tipo di lavoro a mano. Ma devo altrettanto dire che è abbastanza intellegibile, quindi non stiamo di certo ragionando di un prodotto che non sapremo mai come far funzionare, anzi.

Vantaggi:

  • bellissima, davvero eccezionale

Svantaggi:

  • nessun commento negativo è stato riscontrato

 

5. Singer 14SH-754 Recensione

Quando mi trovo a parlare di Singer io mi trovo sempre a parlare di quella che è la storia delle macchine da cucire. A casa di mia nonna c’era una Singer dei primi del 900, nera, con pedale meccanico e con un piano in legno lucido che faceva sì che la macchina, sempre di ferro, fosse un vero e proprio mobile, una vera e propria postazione su cui poter lavorare per ore. Devo dire che invece questo tipo di macchina è una macchina molto moderna e molto compatta, che lavora con grande passione e grande energia in tutte le case che ancora adesso apprezzano di poter lavorare con una macchina Singer che è sempre una grandissima garanzia di qualità, questo è sempre indiscutibile.

La macchina è bella potente e veloce, è in grado di fare 1300 punti al minuto quindi stiamo parlando di un gioiellino tutto da guardare e da usare tutti i giorni, senza risparmiarsi mai, sia chiaro.

Ho già detto quello che penso e non posso ribadire che quello che penso è giusto: avere una macchina che lavora bene come una Singer è certamente una di quelle cose che rende il nostro hobby quasi una bellissima professione, quindi non abbiate timore di parlare e di dire che Singer è una garanzia incredibile di qualità.

Stile molto compatto, in linea con le altre macchine tagliacuci che sono tutte piccine perché devono lavorare solidamente ma al tempo stesso essere piuttosto facili da maneggiare. Non si tratta di vere e proprie macchine per cucire, quindi lavoriamo bene nel piccolo.

Vantaggi:

  • questo è un prodotto di quelli che viene definito incredibile, quindi davvero sopra l’ordinario

Svantaggi:

  • nessun commento negativo