Informazioni generali sui misuratori di pressione

Avete presente quanto possa essere interessante avere un misuratore di pressione, un misuratore di pressione che sia in grado di misurare la pressione sanguigna di tutti coloro che nella nostra famiglia hanno bisogno di usare uno sfigmomanometro.

Uno sfigmomanometro digitale è un misuratore di pressione arteriosa molto attendibile che è in grado di poter essere equiparato a un misuratore di pressione professionale. Questo articolo cercherà di farci scegliere il miglior misuratore di pressione e il miglior misuratore di pressione sarà per noi quello in grado di misurare più pressioni familiari, memorizzarle non lasciando dubbi sulla precisione dell’apparecchio. Una macchina misura pressione serve sempre anche perché può salvare la vita durante un attacco di ipertensione molto forte. Proprio per questo è bene cercare lo sfigmomanometro con i prezzi più convenienti, parliamo di prezzo di un apparecchio sfigmomanometro che sarà facile trovare sul web e che ci è sembrato il miglior apparecchio misura pressione possibile, almeno uno tra i 5 più fattibili tra gli apparecchi per misurare la pressione.

Quello che cerchiamo è uno sfigmomanometro elettronico e ora capiremo perché questi apparecchi riescono a salvarci la vita se sono di ottima qualità, come dovrebbero essere tutti quegli apparecchi che hanno a che fare con la nostra salute e che dovrebbero sempre essere comprati dopo esserci informati un bel po’ su quelle che sono le caratteristiche principali di questo tipo di prodotti che hanno bisogno di essere precisi e funzionali.

Quando abbiamo deciso di prendere in casa un misuratore dobbiamo anche capire che tipo di misuratore abbiamo intenzione di prendere. Il misuratore, infatti, verrà usato dal paziente tutti i giorni e anche più volte al giorno, quindi un apparecchio come lo sfigmomanometro ha una grandissima importanza per quei soggetti che hanno a che fare con qualche problema di pressione o di circolazione. Una patologia come l’ipertensione va monitorata ogni giorno ma va anche bene, davvero bene, misurare un prodotto del genere anche se non si soffre di nessuna malattia particolare, diciamoci la verità. Quello che ora è un misuratore di pressione elettrico è stato, da sempre, considerato uno strumento invece molto antico che ogni dottore ha con sé in quella che è la famosa borsa da medico.

L’apparecchio, e so che è una curiosità che molti pochi conoscono, è stato inventato dal chimico napoletano Pietro Pulli alla fine del Settecento. Poi è stato perfezionato da altri medici italiani, da un famoso medico russo, ed è giunto negli Stati Uniti agli inizi del Novecento, con grande miglioramento nella riuscita delle operazioni chirurgiche che avevano bisogno di anestesia. Ovviamente ora grazie al fatto che c’è la tecnologia dalla nostra parte non possiamo non pensare al fatto di misurare la pressione comodamente a casa, senza scomodare, appunto, il medico o lasciare andare una situazione che non ci convince, un malore improvviso che non è in grado di farci alzare dal letto. Ma quali sono questi apparecchi e in cosa si differenziano tra loro?

Ad esempio voi preferite un apparecchio elettronico o uno analogico? Quello analogico è quello tipico del medico che ha una pompetta che va attivata con la mano, come la pompetta del materassino per far capire a chi è proprio neofita dell’argomento. Devo dire che non è che sia proprio facile da capire, anzi, proprio per questo con il passare del tempo stiamo sempre più parlando di modelli digitali parecchio intellegibili, con un display bello grosso che è in grado di essere guardato anche da persone anziane, da persone che possono avere problemi di vista più o meno gravi. Ovviamente sono diventati sempre più diffusi nelle case di tutti noi anche perché sono una semplificazione chiara di quella che è un’operazione che sembra essere molto difficile se fatta nella maniera tradizionale. D’altronde avendo una serie di pulsanti molto chiari è facile usarlo per chiunque e chiunque, quindi, può monitorare la propria salute ogni giorno non avendo chiaramente nessun problema nel farlo anche da soli che mi sembra essere una di quelle situazioni che un po’ ci spaventa di più, questo è più che evidente.

Un’altra distinzione che potrebbe essere interessante da fare è quale tipo di misuratore vogliamo scegliere, cioè se quello da polso con una sorta di manicotto elastico più piccolo o un manicotto più grande che invece si posiziona al braccio. Ora non è che stiamo parlando di una situazione migliore dell’altra per quella che è l’accuratezza dell’apparecchio, vorrei che fosse molto chiaro questo. Ci potrebbero essere esigenze di altro tipo, come una persona molto obesa che non ha la possibilità di misurare bene la pressione al braccio. Però devo anche dire che parliamo di un apparecchio che ha bisogno di essere più o meno all’altezza del cuore, quindi diciamo che il misuratore di polso può essere che questa cosa non vada bene. Oltretutto bisogna anche stare attenti a non muovere troppo la mano per non falsare quella che è la misurazione, questo anche va detto e va detto davvero bene. Però possiamo anche dire che uno di quei misuratori da polso è più facile che misuri la pressione fuori casa avendo un display piccolo come quello di un orologio e non un apparecchio più grande come quelli che servono per i misuratori da braccio.

Come funzionano i misuratori di pressione

Devo certamente dire che quando mi hanno chiesto di parlare di misuratori di pressione sono stata molto contenta perché è uno di quegli argomenti su cui sono molto preparata, perché è ben chiaro che sono molto interessata a capire proprio le funzioni e il funzionamento dei misuratori sia da polso che da braccio.

Quelle che sono le funzioni che ci interessano sono tutte quelle mediche, quindi è giusto che noi dobbiamo, assolutamente, parlare di pressione arteriosa e di battiti del cuore e che questi vengano misurati bene, a dire il vero è l’unica cosa che dovrebbe interessarci. Quello che penso io è che non è che un apparecchio del genere uno ce l’ha in casa e allora non usa più parlare con il medico o non va al pronto soccorso perché ha il misuratore a casa. E’ chiaro, però, che dopo una diagnosi precisa, è bene continuare a monitorare la situazione a casa con un apparecchio che funzioni bene. Proprio se funziona bene può monitorare quello che è il buon funzionamento della cura del medico o se c’è qualcosa che non va. I dati devono essere precisi e oggettivi, è quello che cerchiamo in questo tipo di prodotti di cui stiamo parlando da un po’. Quelli che sono i misuratori elettronici hanno una serie di funzioni aggiuntive che nessun tipo di misuratore analogico può dare.

Questi dati sono importantissimi da avere, specie se, come immaginiamo, l’utente che utilizza questo tipo di apparecchi non ha nessuna competenza medica, quindi non è che possa ricavare informazioni utili chissà come con un apparecchio analogico. Se abbiamo a che fare con persone malate abbiamo bisogno di informazioni che saltino subito all’occhio, così come se stiamo parlando di persone che hanno solo bisogno di un controllo ogni tanto, così per essere sicuri di star bene.

Vediamo quali sono le informazioni generali che dovrebbe fornire un misuratore:

  • Indicazioni OMS: cioè tutte le informazioni mediche devono essere conformi alle norme che vengono date dall’Organizzazione Mondiale della Sanità
  • Aritmia rilevata: questo tipo di apparecchi elettronici sono in grado di informarci, con un cicalino, di eventuali anomalie che sono riscontrate nel battito cardiaco, specie le aritmie

Ma è anche indicato, sempre, che ci siano altre anomalie, di qualsiasi anomalia si tratti.

Bisogna anche dire che è facile che questi apparecchi diano la possibilità di calcolare quella che è la media generale della pressione, che sia misurata la mattina o la sera e quindi resti impressa in quella che è la memoria di questi apparecchi. Alcuni modelli quelli più sofisticati fanno sì che le app generino dei grafici con date e valori che coincidono con quella che è la memoria della macchina per ognuno dei componenti della famiglia i cui valori vengono registrati sotto profili diversi. Basta un cavetto usb che si colleghi a pc o a smartphone o il bluetooth che è in grado di collegare due oggetti anche a 10 metri di distanza. Oltretutto quelle che sono le funzioni proprio sono uno di quei fattori che permettono all’utente di scegliere questo o quel modello, sia chiaro. Anche perché ci sono delle funzioni che non sono queste standard che sono certamente in grado di rendere l’utilizzo dell’apparecchio più semplice e quindi anche più veloce e più pratico. Dobbiamo dire che nel darvi l’elenco di queste che sono funzioni extra non posso che essere molto contenta nello spiegarvi che quello che è il comfort è certamente più caro ma che molto spesso queste funzioni “confortevoli” fanno la differenza e quindi è molto buono pagare anche qualcosa in più ma avere un prodotto più completo che vi permetta anche di stare più tranquilli. Io sono sempre dell’idea che se si tratta di strumenti che hanno a che fare con la nostra salute sia sempre bene comprare delle cose che abbiano qualche funzione in più, che incida anche sul prezzo ma che incida anche sulle prestazioni del prodotto che deve essere sempre al top della forma. Ad esempio è molto interessante quella che è la funzione della memoria e che monitora il proprio stato di pressione ma anche quello degli altri componenti della famiglia. Quando l’apparecchio è di poco conto la memoria del prodotto è abbastanza labile, parliamo di circa 2 memorizzazioni possibili. Ma se il prodotto è buono, come nel caso di questo tipo di comfort di cui parliamo, vanta la possibilità di avere da 20 a illimitate memorizzazioni. Questo tipo di memoria non solo serve per tutte le persone che monitorano la propria pressione con lo stesso apparecchio ma anche per misurare e memorizzare i vari valori della pressione durante la stessa giornata, che è altrettanto interessante. Altra funzione molto interessante è quella della sveglia. Nel senso che possiamo impostare un orario in cui vogliamo o dobbiamo misurare la pressione nella giornata e l’apparecchio, da spento, si accenderà da solo e inizierà a suonare per avvisarci che quello è l’orario giusto per effettuare il controllo della pressione. Questa cosa è ovviamente molto importante per chi, per quelli che sono motivi medici, ha bisogno di monitorare la pressione ad orari precisi durante la stessa giornata

Altro comfort parecchio comodo e piuttosto interessante è quello dell’arresto automatico, cioè quello per cui, dopo un tot di tempo in cui l’apparecchio non viene usato, si spegne in automatico, appunto, senza che nessuno si avvicini a spegnerlo e senza consumare inutilmente le batterie che sono all’interno del misuratore. Un’altra bella idea è quella che consente di farci capire quali sono gli errori, quindi se i dati sono un errore del sistema e non uno sbalzo della pressione che può anche metterci parecchio in ambasce.

Altra interessante funzione è quella che ci dice se ci sono le batterie da sostituire che è una cosa che può sembrarci stupida ma in realtà è molto importante, soprattutto se abbiamo a che fare con dei problemi seri e non possiamo mai avere l’apparecchio scarico.

Altra funzione molto interessante è quella che consente all’utente di essere in grado di percepire se la misurazione può essere sbagliata a causa di un movimento sbagliato appunto.

Quelli che sono i modelli più moderni hanno anche la possibilità di collegarsi al tablet e allo smartphone e quindi poi di scaricare i dati in una app che è appositamente creata per collegare, appunto, l’apparecchio e il telefonino.

Di quali parti sono costituiti i misuratori di pressione

Quelle che sono le parti di un misuratore di pressione devono essere facili da usare e questa cosa è bene che ce la teniamo bene in testa perché è molto giusto ragionare, quando ne faremo uso, proprio su questo. Quindi al di là del corpo della macchina, con un display bello grande, penso sia molto interessante ragionare proprio su quanto sia pratico e semplice da utilizzare perché sarà il fatto che ci farà scegliere o meno quel tipo di modello.

Non è poi tanto difficile pensare che un apparecchio del genere sia usato da una persona anziana che non ha poi tutta questa dimestichezza con la tecnologia e che, sicuramente, non sa proprio come usare telefonini o affini. Allora è bene che si compri un apparecchio che abbia solo un tasto bello grosso da premere, e quindi decisamente intuitivo, e poi al tempo stesso che abbia un display con i numeri belli grandi che così siano visti anche da chi ha qualche problema in più di vista.

Quindi la cosa più importante è che siano molto facili da usare e questo lo abbiamo capito. Un’altra cosa che io trovo molto interessante è proprio quella per cui non è difficile trovare dei misuratori di pressioni che abbiano un display bello grosso, con le impostazioni che si vedono per bene e le misurazioni che si controllano al primo sguardo. Altra cosa per me importante, sempre per la stessa ragione, è che i tasti siano belli grossi. Devo dire che preferisco quei modelli in cui c’è un solo tasto bello grosso che l’utente pigia così da poter avere tutta la possibilità di lasciare alla macchina il proprio lavoro senza impegnarsi più di tanto.

Ci sono i modelli, però, completamente automatici e quelli che sono semi-automatici.

Quello che è un modello automatico può anche essere parlante, cioè perfetto per chi è molto anziano o per chi ha problemi di vista evidenti. Io non voglio dire che gli accessori fanno l’acquisto in sé ma credo che sia molto giusto avere non solo un apparecchio interessante ma anche un kit di accessori che faccia la differenza. Perché credo sia giusto acquistare un modello completo e non comprare i vari accessori e sono in grado di soddisfare appieno quelle che sono le esigenze dell’utente che ha intenzione di comprare proprio quel modello lì che ci sembra più accessoriato di tutti.

Vediamo quali sono gli accessori che più ci sembrano essere venduti tra tutti questi modelli decisamente più che moderni. Alcuni hanno dei manicotti in più. Di solito, infatti, questo tipo di modelli ha un solo manicotto in dotazione. Alcuni, però, hanno altri manicotti casomai più piccoli per i bambini o più grandi per persone obese o molto muscolose.

Ci sono altri modelli, invece, che sono già dotati di custodia che è una cosa che serve sempre e che io trovo molto utile da trovare già nella confezione. Ci sono ancora altre confezioni che hanno all’interno diversi tipi di alimentazione, cioè tipo un modello da polso potrebbe andare sia a batteria ricaricabile che con le pile. Altra idea molto carina è quella di un quadernetto, un diario all’interno dello scatolo, in cui poter scrivere tutte le varie misurazioni. Le batterie non sempre sono incluse ma devo dire che negli ultimi anni non ho trovato grande difficoltà nel vedere che molti di questi modelli hanno le pile già incluse per far sì che l’apparecchio funzioni da subito senza questo ulteriore passaggio che io ho trovato sempre un po’ fastidioso.

Caratteristiche principali dei misuratori di pressione

Quando mi hanno chiesto di parlare dei misuratori di pressione mi sono chiesta quali fossero le caratteristiche principali per cui scegliere un modello invece di un altro e devo dire che quello che più mi colpisce in questi modelli è sempre la precisione e la facilità con cui vengono usati dalle persone che ne hanno davvero bisogno. E queste sono le caratteristiche che dovrebbero farci scegliere questo tipo di approccio a tutti quegli apparecchi che sono legati a ciò che misura il nostro stato di salute. Insomma la qualità prima di tutto.

In quali situazioni i misuratori di pressione sono più utili?

Avere un misuratore in casa è sempre utile, è chiaramente più utile nel momento in cui abbiamo una persona da monitorare ma stiamo sempre e comunque parlando di un apparecchio che può salvarci la vita. E’ capitato, a casa mia, che ci fosse una persona con una crisi ipertensiva piuttosto importante e questa crisi è stata risolta certamente grazie al fatto di avere una macchinetta a disposizione che subito ha misurato la pressione ed ha messo in allarme su quello che stava accadendo. Quindi è un apparecchio che non funziona solo per le persone già malate ma che può salvare la vita sempre, anche in caso di una crisi mai avvenuta prima.

Come scegliere il giusto misuratore di pressione per le tue esigenze?

Immagino che la prima cosa a cui pensiamo quando abbiamo a che fare con questo tipo di prodotti sia sempre il prezzo e devo ammettere che i prezzi di questi misuratori sono anche molto molto economici, cosa che alla fine ci interessa sempre. Ma come dico ormai in ogni articolo non possiamo fermarci solo al fatto che il prezzo sia poco, perché non è quello che dovrebbe invogliarci a fare un acquisto del genere, soprattutto se stiamo parlando di un acquisto che serve alla nostra salute. Io penso, e in questo sono molto settata, che la cosa più importante sia collegare il prezzo a quella qualità che cerchiamo, soprattutto in questi che sono dei pezzi fondamentali per controllare la nostra salute, quindi non qualcosa di stupido di cui possiamo fare a meno ma qualcosa che ci aiuti, questo ogni giorno, a monitorare quella che è la nostra condizione di salute.

Suggerimenti sull’utilizzo dei misuratori di pressione

Al di là di quelle che sono le indicazioni del nostro medico curante io penso che non ci voglia poi chissà quale laurea per capire come possa funzionare un aggeggio del genere. E’ giusto, però, non fare errori da principianti che possano portarvi a credere di avere dei problemi di pressione. Ad esempio non è affatto interessante che voi misuriate la pressione dopo pranzo perché è chiaro che con la digestione il nostro cuore pompi più velocemente e che quindi ci sia una pressione, forse, più alta. Questo per me è molto importante da dire perché ci sono delle persone che hanno grandi problemi con quelli che sono gli orari. Invece se il medico ci dice, molto carinamente, di poter misurare la pressione più volte al giorno è molto importante seguire gli orari che lui ci dice e quindi c’è solo l’incombenza, che può essere serenamente risollevata da quella splendida opzione sveglia, di misurare la pressione nell’orario giusto. Ma se l’apparecchio ha la sveglia basta programmarlo e un cicalino ci farà capire di essere pronti alla misurazione. Seguite quelle che sono le regole che vi ha dato il vostro medico curante, io sono sempre molto attenta a queste cose quando si tratta di salute perché non vorrei che il vostro animo da medico improvvisato non faccia altro che peggiorare delle situazioni. Io trovo molto poco interessante avere a che fare con persone che non sono curiose e non sono attente e penso che un apparecchio del genere abbia bisogno soprattutto di grande attenzione. Quindi facciamo in modo di non inscenare paranoie inutili ma diamoci da fare per comprare un apparecchio che sia decisamente buono e che possa essere in grado di monitorare davvero quello che è il nostro cuore e la nostra pressione arteriosa. Oltretutto abbiamo anche visto che tutti questi apparecchi sono anche in grado di misurare aritmie o anomalie del battito che possono essere registrate e poi portate al nostro cardiologo.

Manuale per la cura del misuratori di pressione

Mi raccomando di avere sempre grande attenzione per l’apparecchio che non vorrei fosse lasciato all’umido o al sole e quindi perdesse di efficacia. Mi raccomando anche sempre di controllare quello che è lo stato delle batterie, perchè un apparecchio che ha la batteria scarica può non dare quelle che sono le misurazioni precise, quindi attenzione. Devo dire che in questa ultima parte di articolo mi sono molto impegnata nel trovare quelli che, a mio avviso, sono i modelli migliori di tutto questo anno in corso. Devo ammettere che queste recensioni saranno oneste e spietate, come è giusto che sia, perché dovrete essere in grado di scegliere quello che è davvero il modello che fa per voi e non seguire una moda o una falsa recensione che vi induca a scegliere un modello invece di un altro. Quindi facciamo sempre attenzione nel leggere quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di ogni modello anche se davvero ci troviamo davanti a quella che può essere definita l’eccellenza del web, quindi i 5 apparecchi che si sono distinti, in questo ultimo anno, come i migliori. Vediamoli insieme, in maniera dettagliata.

 

1. OMRON M6 Comfort Recensione

Omron è un’azienda giapponese che è nata nel 1933 dall’intuizione del suo fondatore, già arrotino e stirapantaloni. Bisogna ammettere che in quegli anni, in Giappone, sono nate tantissime fabbriche che poi sono diventate molto famose, negli anni a venire. La fabbrica, subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, viene spostata a Kyoto dove iniziano a produrre i primi modelli per quella che è l’automazione industriale. E non solo: Omron produce macchine per l’ufficio, elettrodomestici e anche apparecchi medici, come quello di cui parleremo a breve. Si vai dai sistemi di controllo del traffico a quelli che sono gli sfigmomanometri passando per i microelementi elettronici che servono in tutti i macchinari. Quello che mi preme dire è che l’azienda è enorme, ha 35mila dipendenti in 36 nazioni differenti. Cioè stiamo parlando di un colosso.

Parliamo di un misuratore di pressione eccellente e mi sento di dire che è uno dei prodotti più validi che possiamo trovare sul web, forse il migliore. Eccellenza giusta per quanto riguarda la precisione e anche il numero di memorizzazioni (100) che ogni utente può avere in questa macchina pazzesca e anche la grande capacità, del prodotto, di controllare ogni piccola eredità del battito cardiaco.

Qualità indiscutibile con un display enorme che è in grado di essere visto anche da coloro ch hanno problemi con la vista, questo è evidente.

Molto piccolo, meno di 20 centimetri per circa 400 grammi di peso, quindi anche trasportabile facilmente fuori casa se ce ne fosse la necessità.

Vantaggi:

  • prodotto molto valido, ricordiamo la grande garanzia di un prodotto Omron, che è davvero il non plus ultra mondiale in questo settore e anche in altri che negli anni lo hanno fatto diventare un vero colosso industriale

Svantaggi:

  • nessun commento negativo su questo prodotto

 

2. OMRON M7 Intelli IT Recensione

Come tutti i prodotti Omron ci troviamo davanti a un vero e proprio gioiello della misurazione della pressione. A un prezzo leggermente più alto di quell’altro modello di cui abbiamo già parlato che è un altro ottimo prodotto ci troviamo davanti a un apparecchio che è molto valido, super preciso, un’altra eccellenza in questo campo. Ha un tipo di bracciale semi-rigido, intelligente e brevettato, che è in grado di misurare la pressione in qualsiasi posizione si trovi il braccio di colui che si sta facendo misurare la propria minima e la propria massima. Devo ammettere che non trovo affatto differenze tra questo tipo di misuratore e uno professionale che si può trovare in un qualsiasi ospedale. La tecnologia giapponese porta questo tipo di modelli a un livello così alto che sono considerati davvero perfetti.

Quello che davvero trovo incredibile, al di là dell’apparecchio in sé che è chiaramente molto buono, è quella app che consente di collegare, tramite bluetooth, il misuratore e la sua memoria a un’app che va su smartphone e su tablet e che è davvero perfetta per monitorare il proprio stato di salute.

Questo è un prodotto che serve a controllare la pressione, quindi come tale va a funzionare e a controllare il battito cardiaco e quelle che sono le anomalie pressorie e del battito, rilevando quelle che possono essere delle anomalie. Stiamo parlando di un misuratore eccellente, quindi ogni uso non può che rendere la nostra vita migliore

Parlando di questi prodotti non possiamo non considerarli la vera eccellenza, infatti stiamo ragionando sempre e comunque del fatto che questi bellissimi misuratori sono costruiti da un vero e proprio colosso del genere, non c’è davvero nulla da dire.

Vantaggi:

  • straordinario

Svantaggi:

  • nessun commento negativo

 

3. OMRON M3 Recensione

Questo è il terzo prodotto che voglio recensirvi e che è stato fabbricato da Omron, l’azienda giapponese più famosa in questo settore. E devo dire che questo misuratore, che è uno di quelli più economici, è altrettanto incredibile. C’è gente che sostiene che la vita sia cambiata in maniera positiva grazie alla grande precisione di questi apparecchi. Non posso non sostenere che questo tipo di apparecchio sia uno dei migliori sul mercato perché, al di là del costo, è sempre e comunque sotto controllo di quella che è l’Organizzazione Mondiale della Sanità e che consente che questo tipo di prodotto sia conforme a tutta una serie di norme che lo rendano attendibile anche a medici e ad ospedali.

Prodotto ottimo, anche in questo caso non posso che rendere merito a tutta questa ricerca che rende il misuratore davvero uno dei migliori possibili sul mercato. Parliamo di una grande qualità, parliamo della migliore fabbricazione, parliamo della media dei valori pressori e anche di 60 memorizzazioni delle pressioni di due utenti, cioè di coloro che possono usare, giorno per giorno, lo sfigmomanometro.

Molto piccolo, ovviamente portatile, molto confortevole, con un display bello grande e con un manicotto che è costruito apposta per non stringere mai troppo la zona del braccio dove si va a misurare la pressione. Mi sembra più che giusto che questi accorgimenti siano fondamentali, d’altronde stiamo parlando del migliore prodotto in assoluto.

Perché se non vuoi qualcosa di molto professionale qui siamo davanti a un prodotto eccellente che ha tutto quello che un ottimo misuratore deve avere.

Vantaggi:

  • perfetto

Svantaggi:

  • nessun commento negativo

 

4. Laica BM2301W Recensione

Va detto che Laica è un’azienda completamente italiana, nata dall’intuizione di una coppia di giovani sposi che, nel 1974 a Vicenza, decide di costruire piccoli elettrodomestici. In un primo periodo l’azienda diventa grande leader nel settore delle bilance di precisione in cucina. Ma poi, con gli anni, è stato molto interessante vedere come l’azienda sia diventata leader anche in quel settore che riguarda la salute della persona a un prezzo davvero più che abbordabile. In questo caso, infatti, stiamo parlando di un prodotto che costa davvero pochissimo e che ha una qualità, essenziale, che non può essere dimenticata. Se parliamo di Laica parliamo sempre di precisione tutta italiana e penso che ne dovremmo essere estremamente orgogliosi.

Il prodotto, visto il prezzo davvero basso, si potrebbe pensare essere un prodotto scadente. Invece ci troviamo davanti a uno dei migliori misuratori sul mercato, anche al prezzo della cinesata di cui stiamo parlando. Voglio citare il mio amico medico che me l’ha consigliato per un acquisto dicendomi che ci trovavamo davanti a un ottimo prodotto per la misurazione.

Carino, molto semplice, nessun fronzolo che se ci pensiamo è una cosa molto interessante. Infatti credo che nessuno debba mai ragionare su chissà quale prezzo se ci troviamo davanti a una qualità eccellente per un prodotto spartano ma con un display davvero bello grosso anche per i nostri nonni che hanno problemi di vista.

Mi raccomando sempre di non lasciarlo all’aria aperta e di non fargli prendere umidità che potrebbe arrecare problemi al vano pile e quindi non permettere più a questi oggetti di misurare con precisione aritmie e ipertensione.

Vantaggi:

  • non possiamo non ammettere che sia un ottimo prodotto

Svantaggi:

  • nessun commento negativo

 

5. BROADCARE BC-2002-IT Recensione

Questa è una di quelle aziende di nuova produzione che è in grado di realizzare dei buoni prodotti a dei prezzi decisamente bassissimi. Dobbiamo dire che il prezzo tipo da discount so che può rendere tutto poco credibile ma io non posso non dire che quasi tutte le recensioni anche di questo prodotto sono davvero stupefacenti. Come è possibile, quindi, parlare di prodotti davvero buoni a prezzi così bassi? Perché la distribuzione è così capillare da permettere la produzione di moltissimi pezzi dello stesso oggetto e questo fa sì che si riesca a mantenere il costo a livello produttivo e quindi molto concorrenziale. E’ anche il tipo di ragionamento che fanno queste aziende per farsi un nome, per farsi conoscere a livello internazionale.

Anche in questo caso parliamo di un prodotto molto spartano ma in grado di dare grande soddisfazione a coloro che lo usano grazie anche al fatto che è molto piccolo e quindi portatile nel vero senso della parola, quello che più preferiamo non c’è nulla da dire. Alcuni consigli prima di usarlo: non bere, non fumare, non mangiare troppo. Aspetta di misurare la pressione prima di colazione e prima di cena per essere sicuri di avere dei risultati attendibili.

Display parecchio grande per un ottimo prodotto di misurazione.

E’ un prodotto discreto, di plastica ma con una bella robustezza che, visto il prezzo, non può che farci decidere di comprare questo tipo di apparecchio.

Vantaggi:

  • prodotto discreto, ottimo per le misurazioni quotidiane

Svantaggi:

  • un solo commento è in grado di ribaltare quanto di buono scritto in queste recensioni
  • una sola persona sostiene che quel tipo di misurazioni siano completamente inaffidabili